TeknoElettronica, l'insidia derby

TERAMO Cresce l'attesa per il derby di domani al PalaGiorgioBinchi (ore 18. 30) che metterà di fronte la TeknoElettronica Teramo e l'Ancona. Al di là della presenza di tanti ex nelle fila della TeknoElettronica (il tecnico Trillini e i giocatori D'Arcangelo, Zacchini e Gaetano), esiste un motivo tecnico importante nella sfida: è quello rappresentato dalla classifica di teramani, terzi in graduatoria con 10 punti, che sono concentrati a centrare il risultato pieno per dimenticare la sconfitta di Alcamo. Privi dello squalificato Juan Sebastian Guzzo, i biancorossi di Trillini recuperano molto probabilmente l'ala Farumi, dopo quasi un mese di stop per l'infortunio al ginocchio. Gli anconetani dovrebbero schierare anche il nuovo straniero, uno slavo, all'esordio nel campionato italiano. Giornata di grande partecipazione quella di domani: la società biancorossa in collaborazione con l'Associazione 'Amici della pallamano', premieranno per i suoi trascorsi in Nazionale azzurra di pallamano Giancarlo Da Rui, ex atleta biancorosso. A dirigere l'incontro TeknoElettronica TeramoAncona è stata designata la coppia femminile MastromatteiBuonocore. Questo il quadro degli incontri del settimo turno in A1 maschile:NonantolaPressano (BighiVinci)MezzocoronaEnna (CasonCattozzo)NociCologne (CardoneCarrino)AmbraBozen (CosenzaSchiavone)RomagnaAlcamo (RomanelloLongobardi)TeknoElettronicaAncona (MastromatteiBuonocore)La classifica: Bozen 13, Cologne 12, TeknoElettronica, Noci 10, Ambra, Nonantola, Romagna, Enna, Alcamo 9, Ancona, Pressano 6, Mezzocorona 4.

Leave a Comment