Fondi a sostegno degli alluvionati

TERAMO La Provincia ha avviato una raccolta fondi per aiutare le famiglie della costa colpite dall'alluvione del 6 e 7 ottobre. L'iniziativa presentata in mattinata, sarà promossa sabato in occasione della manifestazione “Teramo che lavora” con cui ogni anno si premiano le aziende che si distinguono sul territorio. A questo scopo la Provincia ha acceso un conto corrente alla Banca Tercas, filiale 09, di Teramo sede n. 0052851. I versamenti effettuati dovranno indicare la dicitura “iniziativa proalluvionati” e si andranno a sommare agli oltre 20, 000 €, già versati dalla Provincia, ricavati dalle escursioni estive che per statuto prevedono una quota dell'importo destinate a operazioni di carattere umanitario. “Le donazioni ha spiegato il presidente della provincia Ernino D'Agostino saranno utilizzate principalmente per l'acquisto di beni di prima necessità, sulla base di indicazioni che ci perverranno dai comuni, che in questo momento non possono essere lasciati soli”. Intanto è stato presentato un emendamento alla finanziaria già approvato dal Senato e già accolto dal Governo con cui si chiede lo stanziamento di 15milioni di euro ripartiti in tre anni per il sostegno e la ricostruzione dei Comuni colpiti. Il senatore Guido Micheloni, che ha presentato l'emendamento, ha reso noto che il provvedimento è prossimo al trasferimento alla Camera per l'inserimento in Finanziaria. Il vice presidente Sottanelli ha ricordato che la Provincia ha già stanziato la somma di 600mila euro per lavori d'urgenza urbanistica in via di realizzazione. “La nostra preoccupazione spiega l'assessore al turismo Orazio Di Marcello è quella di sistemare l'arredo urbano prima dell'avvio della stagione estiva per evitare che il danno si ripercuota anche su un comparto trainante come il turismo, veicolato dai comuni colpiti”. Il presidente D'Agostino ha sottolineato l'importanza di collocare il lancio dell'iniziativa benefica all'interno di un appuntamento di gala, quale è “Teramo che lavora” , al cui interno ci sarà la presenza di personaggi del mondo dello spettacolo e di numerose testate giornalistiche che possono essere utili a dare all'iniziativa la visibilità che merita.  Il programma della manifestazione prevede l'avvio alle 9, 30 al palazzetto dello sport di Roseto con l'iniziativa “il bicchiere è meglio mezzo vuoto” con cui circa 1200 ragazzi delle scuole superiori saranno impegnati in una campagna di sensibilizzazione sull'abuso dell'alcol ai fini della sicurezza stradale. In questo contesto si inserirà un servizio su TG2 Motori che illustrerà l'iniziativa insieme ai canali di SKY e Rete8. La sera i riflettori si sposteranno all'hotel Panoramic di Tortoreto, che ospiterà la cerimonia di premiazione. Sarà allestita in questo contesto una mostra dei piatti tipici illustrata all'interno della trasmissione “festa d'Italia” in onda su Rai 1. Come ha spiegato l'organizzatore di “Teramo che lavora” Patrizio Panichi, ” i riconoscimenti attribuiti alle aziende tengono conto di diversi fattori tra cui innovazione, presenza sul territorio e specificità della produzione, per cui hanno le stesse possibilità sia la grandi realtà aziendali che il piccolo artigianato. ” L'associazione si è data come unico discrimine l'attribuzione del premio a realtà che non ne abbiano già beneficiato negli anni precedenti. La serata di gala sarà presentata da Massimo Giletti, accompagnato da numerose personalità del mondo dello sport e dello spettacolo. “ 

Leave a Comment