Il lupo Air fa un sol boccone del Siviglia (101-81)

AVELLINO L'Air Avellino vince in scioltezza contro il Siviglia Teramo e si rilancia ulteriormente in classifica verso i piani alti della graduatoria. I biancoverdi sono apparsi in forma smagliante e grazie ad un collettivo 'super' hanno fatto un sol boccone della squadra di Bianchi. Il risultato finale di 10181 dimostra tutta la superiorità di Avellino che, davanti al proprio pubblico, non sbaglia un colpo. E' la seconda vittoria consecutiva per gli irpini che chiudono in bellezza tra gli applausi. Eppure nei primi minuti il Siviglia era avanti 210 al 3' grazie ai canestri dell'ex Brown, Poeta e Tskitishvili. Poi Avellino, trascinata da un super Radulovic (12 punti nei primi 10') agguantava il Siviglia e al 7' si portava avanti sul 1914 grazie ad un break di 70. Altri due canestri di Radulovic e Avellino al primo quarto chiudeva sul 2721. Nel secondo parziale, Poeta e Migliori cercavano di ricucire lo strappo, ma ecco che salivano in cattedra Green e Smith: altro break di 90 e Air in vantaggio 4529 al 17'. Nel terzo break Avellino chiudeva i conti. Smith e Radulovic facevano ciò che volevano e l'Air con uno strepitoso 150 volava sul 6440 e poi 7751 alla fine del terzo periodo. Nell'ultimo quarto non c'era gara con Avellino che volava anche sul +29 (8354) e con Teramo che nei minuti finali cercava di salvare almeno la faccia. Ora per il Siviglia all'orizzonte c'è la Snaidero Udine con l'obiettivo riscatto. Il tabellino del match:Air Avellino batte Siviglia Wear Teramo 10181 (2721; 4937; 7751). Air Avellino: Green 10, Radulovic 20, Smith 26, Ortiz 13, Righetti 8, Cavaliero 1, Bryan 2, Williams 12, Burlacu 9. All. : Boniciolli. Siviglia Wear Teramo: Brown 17, Tucker 14, Poeta 14, Yango, Migliori 9, Powell 10, Lulli, Carra 9, Tskitishvili 8. All. : Bianchi. Arbitri: Paternicò, D'Este, Ursi. Note tiri liberi Avellino 13/16, Teramo 21/27; tiri da tre Avellino 12/25, Teramo 6/17. Rimbalzi: Avellino 26, Teramo 29. Spettatori: 3100.

Leave a Comment