L'Abruzzo si conferma solidale

PESCARA In Abruzzo nel corso della Giornata della Colletta Alimentare sono state raccolte 206, 5 tonnellate di alimenti, grazie all'apporto di cinquemila volontari dislocati in circa 250 punti vendita di tutta la regione. Il dato riflette sostanzialmente quello del 2006, quando furono raccolte 206 tonnellate. 'Gli abruzzesi ancora una volta hanno dato una grande prova di generosità ha detto il presidente del Banco Alimentare dell'Abruzzo, Luigi Nigliato non rinunciando ad aiutare chi vive nell'indigenza nonostante l'evidente momento di difficoltà che tocca un po' tutti. E' questo il segno evidente che la carità cristiana è davvero nel dna del popolo abruzzese. Come sempre, a tutti va il nostro grazie sentito: a quanti si sono recati a fare la spesa partecipando alla Colletta, allo staff che ha messo a punto la macchina organizzativa, ai tanti volontari che si sono spesi con dedizione, ai responsabili dei punti vendita che hanno aderito e a tutti i mezzi di informazione che ci hanno dato un aiuto indispensabile e preziosissimo nella promozione della Giornata'. 'Il nostro impegno ha aggiunto ora, sarà di far pervenire nelle prossime settimane il cibo donato ai 33. 370 poveri che il Banco assiste mediante 194 enti convenzionati. Rinnovo il mio invito a sostenerci fattivamente anche durante l'anno perché se la Colletta dura un solo giorno, la carità del Banco non si ferma mai'. La sede del Banco Alimentare dell'Abruzzo è a Pescara, in strada Cetrullo nei pressi del nuovo tribunale. Il telefono è 085/4313975.

Leave a Comment