Sette piani di parcheggio al Mazzini

TERAMO Mille posti auto, una foresteria, un ristorante, una banca e sala conferenze, oltre a negozi e una chiesa: è il parcheggio multipiano dell'ospedale civile Mazzini, di cui oggi è stata posta la prima pietra, benedetta dal vescovo Michele Seccia. Costerà 14 milioni di euro, a totale investimento privato, e dovrebbe essere pronto entro luglio 2009. 'E' un'opera prioritaria ha detto il direttore generale della Asl, Mario Molinari , inserito in quel progetto di 'reingegnerizzazione' dell'ospedale civile, con l'obiettivo di renderlo più vicino, più comodo e più fruibile per il cittadino'. Interamente ecosostenibile, la struttura ideata dagli ingeneri Bruno Zappacosta ed Enzo Eusebi (con la progettazione preliminare e la supervisione del Dipartimento attività tecniche e gestione del patrimonio della Asl), sarà multifunzionale oltre che multipiano. L'attuale zona sosta dinanzi al Mazzini diventerà una grande area verde (il progetto oprevede un'ampliamento del parco di quasi 4. 000 metri quadrati) e sotto e lungo lo sviluppo della collina (a partire per intenderci dall'attuale zona dei chioschi) sarà realizzato l'edificio principale di uno sviluppo complessivo di oltre 32. 000 metri quadrati. All'interno il parcheggio occuperà 7 livelli con percorso caldo e riparato fino all'ospedale, capace di 1. 012 posti auto: di questi 500 saranno riservati ai dipendenti Asl (a pagamento), altri 500 all'utenza, 16 ai portatori di handicap, sarà videosorvegliato e presidiato per tutto il giorno, tutto l'anno. Ospiterà una foresteria con 24 posti letto, un ristorante, vari locali commerciali, la cappella per le funzioni religiose (al piano rialzato del primo lotto dell'ospedale). A realizzare la struttura sarà l'associazione di 5 imprese, la cui capogruppo è Della Loggia Luigi costruzioni di Fontanelle di Atri. L'appalto previsto è quello della 'costruzione e gestione': la concessione avrà durata di 30 anni.

Leave a Comment