Giulianova: mai più senza raccolta rifiuti

TERAMO  Il Cirsu rischierà la denuncia per interruzione di pubblico servizio qualora nei giorni fissati per lo sciopero (6 e 7 dicembre prossimi) non venga assicurato a Giulianova il servizio raccolta rifiuti, pur nel massimo rispetto dei diritti dei lavoratori. Parola del comitato “Si alla differenziata no al porta a porta” . “Che non si ripeta mai più quello che accadde l'ultima volta: Giulianova non è un immondezzaio e non puo' essere abbandonata a se stessa per 4 giorni di seguito tuona il comitato “. Cirsu/Sogesa ed il Sindaco Claudio Ruffini, “che è la massima Autorità Sanitaria in ambito comunale, mettano subito in piedi un piano di emergenza. In caso contrario, nostro malgrado, non ci limiteremo più ai comunicati stampa ed alla raccolta di firme ma denunceremo il Cirsu per interruzione di pubblico servizio”.

Leave a Comment