Residui di frantoio nel Tordino

TERAMO C'è un allarme che riguarda il Tordino. Potrebbero essere stati versati nel fiume residui di frantoio: è quanto sostiene in un esposto alla Procura della repubblica l'Associazione Circolo della Libertà 'Giulianova Gentis'. Nell'esposto si spiega: 'nelle scorse settimane si è verif_cato nel fiume Tordino, all'altezza del ponte ciclabile che collega Giulianova con Roseto degli Abruzzi, uno sversamento di liquidi neri oleosi probabilmente derivanti dalla lavorazione delle olive da parte di frantoi. Tutto questo è fortemente preoccupante perche è noto che tali liquidi non sono facilmente biodegradabili e quindi, come già riscontrato in passato, producono danni alla fauna ittica marina con conseguenze negative anche per la qualità delle acque di balneazione estiva. Ci rivolgiamo agli Organismi in indirizzo affinchè vengano attivati tutte le procedure previste dalla Legge al fine di accertare le responsabilità di alcuni soggetti, i quali con il proprio comportamento antiambientale rischiano di produrre ulteriori danni ad un mare già in forte difficoltà'.

Leave a Comment