E' Generoso D'Agnese il vincitore del premio Polidoro

L'AQUILA  E' Generoso D'Agnese il vincitore per la carta stampata del Premio giornalistico “Guido Polidoro”, giunto alla sesta edizione. Lo ha deciso la speciale giuria presieduta dal presidente dell'Ordine nazionale dei Giornalisti, Lorenzo Del Boca, che ha deciso di premiarlo per una serie di articoli comparsi su Oggi 7, magazine domenicale di America Oggi, il più diffuso quotidiano in lingua italiana degli Stati Uniti che si pubblica nell'area di New York, con le storie di personaggi abruzzesi che si sono distinti all'estero per la loro genialità. “Molti di loro _ dice la motivazione _ partiti per il mondo da famiglie povere hanno saputo affermare le loro qualità scientifiche, letterarie e politiche”. Gli altri premi sono andati per la sezione “radio tv” ad Anna Di Giorgio ed Enzo Leuzzi ex aequo per reportage sul turismo; per la sezione “on line” a Fabio Iuliano per il lavoro “Zafferano on the road”, dove “una bicicletta diventa il veicolo per diffondere negli Stati Uniti lo zafferano abruzzese”; infine il premio “alla carriera” a Mario Santarelli, giornalista di Rai 3, per la sua vita dedicata allo sport. Generoso D' Agnese, aggiudicandosi l'edizone 2007, ha fatto del libero giornalismo la sua vita, scandagliando la grande epopea dell'emigrazione italiana del secolo scorso, alla ricerca di storie che ne illuminassero contesti e personaggi di rilievo. Di Generoso D'Agnese è stata segnalata l'assidua e preziosa attenzione ad ogni tema che riguardi l'emigrazione, del quale egli riesce a documentare con efficaca gli aspetti più inediti e singolari. D'Agnese lo fa con la competenza, il garbo e la delicatezza di chi affronta grandi questioni dell'umanità, con la sua scrittura scorrevole, ricca di riferimenti analitici e contestuali. L'Abruzzo deve molto a questo professionista sensibile ed attento, per il contributo rilevante alla conoscenza della nostra gente nel mondo e alla storia sociale della nostra terra. La premiazione è avvenuta nel salone delle Assemblee della Cassa di Risparmio dell'Aquila, dopo un dibattito sul tema “Informazione e pubblicità”, moderato dal presidente della sezione abruzzese dell'Ordine dei Giornalisti, Stefano Pallotta, con Enzo Iacopino, segretario dell'Ordine nazionale dei Giornalisti, Stefania Pezzopane, presidente della Provincia dell'Aquila, e con il direttore generale della Cassa di Risparmio, Rinaldo Tordera. Il premio a lui intitolato è il modo migliore per ricordare Guido Polidoro, una delle penne più prestigiose del giornalismo abruzzese per valore professionale e nell'affermazione della libertà d'informazione. Il Premio, dunque, tende a riaffermare il valore d'un giornalismo libero da ogni condizionamento, come elemento distintivo della professione e del suo valore civile, utile al Paese ed alla sua democrazia. Questo, è quanto sottolineato per una vita da Guido Polidoro. (mdt)

Leave a Comment