I consigli del Sindaco per affrontare le nevicate

TERAMO _ E' una sorta di decalogo per proteggersi dalle conseguenze delle nevicate, quello diramato dal Comune stamane. Dopo l'annuncio dell'avvio del Piano_Neve, infatti il Sindaco si prodiga nell'elencazione di una serie di precauzioni, consigli e perfino obblighi cui attenersi o da osservare. Intanto vediamo cosa fa il Comune con personale e mezzi propri:* rimozione e sgombero della neve dalle sedi stradali e dagli incroci, a partire dalla viabilità principale e di maggiore interesse (ospedale) e quindi dagli spazi prospicienti i principali Uffici pubblici e i luoghi di pubblico interesse;* spargimento di sale in previsione della formazione di ghiaccio sulle sedi stradali. E quindi si passa alle precauzioni da seguire: 1.      Dotare l'auto di gomme adatte alla neve o catene; 2.      Approvvigionare per tempo e tenere disponibile una idonea scorta di sale  industriale da utilizzare per la viabilità interna privata, e per i marciapiedi esterni; 3.      Avere disponibile in ogni stabile almeno un badile, singolarmente o in condominio da utilizzare per la rimozione nelle parti adiacenti l'immobile;4.      Tenersi informati sulle previsioni del tempo. Ecco i consigli:1.      Preferire l'utilizzo dei mezzi pubblici a quello delle auto private e, tra queste ultime optare possibilmente per quelle più piccole ed a trazione anteriore; 2.      Non aspettare a montare le catene o gomme adatte alla neve sulla propria auto quando si è già in condizioni di difficoltà; 3.      Evitare di proseguire nel viaggio con l'auto se non si ha un minimo di pratica di guida sulla neve;4.      Non abbandonare le auto in condizioni che possono costituire impedimento alla normale circolazione degli altri veicoli, in particolare dei mezzi operativi e di soccorso.   Gli inviti:1.      rimuovere la neve dai marciapiedi antistanti gli stabili, pulire la cunetta stradale per una largheza di 20 cm e liberare eventuali caditoie o tombini;2.      spargere un adeguato quantitativo di sabbia sulle aree sgomberate; 3.      aprire varchi pedonali in corrispondenza di attraversamenti pedonali. Infine gli obblighi: 1. Abbattere eventuali lame di neve e ghiaccio pendenti dai cornicioni e dalle gronde;2. pulire gli spazi privati ad uso pubblico a diretto rapporto funzionale con le aree pubbliche;3. rimuovere le autovetture parcheggiate a filo strada per consentire di liberare le carreggiate.  

Leave a Comment