Il busto di Della Monica alla Delfico

TERAMO – La biblioteca provinciale si arricchisce di una nuova opera d'arte: il busto bronzeo di Gennaro Della Monica, autoritratto modellato in gesso dall'artista a fine '800 e donato alla “Dèlfico" dall'erede, Pasquale Della Monica. Lo annuncia una nota dell'ufficio stampa della Provincia di Teramo che specifica che la cerimonia di donazione si svolgerà domani, sabato 29 dicembre, alle ore 11, 30, presso la Sala delle Allegorie della Biblioteca (primo piano, reparto Fondi Antichi) alla presenza dell'assessore alla Cultura della Provincia, Rosanna Di Liberatore. Alcune note sull'artista: Gennaro Della Monica (Teramo 1836-1917) fu una delle migliori espressioni artistiche abruzzesi del secolo XIX; figlio d'arte (il padre Pasquale – anch'egli pittore e ritrattista – giunse a Teramo da Napoli nel 1820 al seguito di Gregorio De Filippis qui trasferitosi per il matrimonio con Marina Dèlfico) Gennaro svolse un ruolo imprescindibile nella formazione dell'identità civile e culturale della città. Fu infatti direttore della Scuola di Disegno alla cui direzione sostituì il padre, "inventore", animatore e organizzatore della tradizione artistica teramana; fu  artista versatile capace di eccellere nella pittura come nella scultura, nella trattazione di temi storici come nella celebrazione più "leggera" e ironica della società cittadina ottocentesca. La Biblioteca "Dèlfico", che già detiene importanti opere dell'artista, si conferma, grazie a questa donazione, come istituto culturale capace di coniugare felicemente la propria vocazione documentaria e bibliografica con quella di depositaria della migliore tradizione civile e artistica aprutina tra XVIII e XX secolo.

Leave a Comment