San Nicolò: l’isola ecologica grazie alle “Cartoniadi”

TERAMO – Per la vittoria del Comune di Teramo alle Olimpiadi della carta e del cartone meglio nota come “Cartoniadi 2006”, l’Amministrazione Comunale – ed in particolare l’assessorato all’Ambiente – ha potuto utilizzare un premio in denaro di  30.000 €.  Assieme alla Teramo Ambiente Spa, così è stata realizzata a San Nicolò un’isola ecologica, presentata questa mattina dal Sindaco Gianni Chiodi e dall’assessore RaimondTERAMO – Per la vittoria del Comune di Teramo alle Olimpiadi della carta e del cartone meglio nota come “Cartoniadi 2006”, l’Amministrazione Comunale – ed in particolare l’assessorato all’Ambiente – ha potuto utilizzare un premio in denaro di  30.000 €.  Assieme alla Teramo Ambiente Spa, così è stata realizzata a San Nicolò un’isola ecologica, presentata questa mattina dal Sindaco Gianni Chiodi e dall’assessore Raimondo Micheli.
L’isola è stata realizzata nelle adiacenze della rotonda che immette in via Leonardo Da Vinci ed è ideata con criteri architettonici ed urbanistici innovativi.
Il progettista arch. Alejandro Bozzi, che è stato coadiuvato da un team di collaboratori, ha illustrato i criteri di realizzazione sottolineando l’idea ispiratrice del progetto, con la quale si è voluto inserire l’impianto nell’ambiente concepito come elemento di arredo urbano.
L’isola eco_logica, che è accessibile da tre lati e nelal quale si può anche entrare con l’automobile per un più agevole scarico,  è in grado di contenere varie tipologie di rifiuti: umido, solidi urbani, multi, carta, indumenti, pile, farmaci e vuole essere anche una occasione di informazione, e sensibilizzazione nei confronti di scuole, di gruppi e di singoli individui.
Il Sindaco e l’assessore hanno ribadito il significato politico dell’opera, rimarcando l’importanza della raccolta differenziata, per la quale ormai è stato raggiunto il 37% e mettendo in luce l’attenzione riservata dall’amministrazione comunale alle tematiche dell’ambiente e dei rifiuti.

Leave a Comment