Per Jenkins (Upim) doppia frattura della mandibola

BOLOGNA – Doppia frattura completa, composta, una dell’emimandibola sinistra, praticamente sotto la tempia, dovuta al trauma diretto, e l’altra dell’emimandibola destra, vicina al mento, dovuta al trauma indiretto del contraccolpo. Ci vogliono 30-40 giorni prima di tornare in campo. E’ questo l’esito degli accertamenti a cui è stato sottoposto il play della Upim Fortitudo Horace Jenkins, rimasto infortunato nella partita contro il Siviglia Teramo. Jenkins si era fatto male nell’impatto contro la spalla di un avversario. Oggi all’ospedale Maggiore di Bologna è stato sottoposto all’approfondimento radiologico completo di tutto il maxillo-facciale, compresa una tac al cranio. La prognosi parla di circa 30-40 giorni per poter tornare in campo, con una prima decina di giorni di stop assoluto a cui potrà seguire una fase di lavoro senza sforzo o trazione muscolare, per poi poter riprendere infine a lavorare a livello atletico e di potenza nella terza fase che precederà la ripresa degli allenamenti.

Leave a Comment