Finita la seduta consiliare: molti punti ritirati

TERAMO – Sei dei nove punti all’ordine del giorno della seduta odierna del Consiglio comunale di Teramo, sono stati ritirati. Mancavano per quasi tutti gli elaborati (pareri, schede, ecc.) e così le delibere sulle quali avrebbe dovuto tenersi la discussione non erano disponibili;  pertanto non se n’è fatto nulla, rimandando il tutto alle prossime sedute.
Sono stati cosi affrontati e votati solo tre argomenti; il primo, presentato dal Consigliere di Rifondazione Sandro Santacroce sulla istituzione di un registro per le unioni civili, è stato bocciato, con 20 voti contrari e 7 favorevoli; bocciata anche l’altra proposta dello stesso consigliere, quella di istituire una commissione per l’arredo urbano del centro storico: 21 i contrari, 8 i favorevoli, 1 astenuto; la proposta è stata bocciata dalla maggioranza perché l’amministrazione comunale ha appena bandito un concorso internazionale per la riqualificazione di tutto il centro storico cittadino. L’unico provvedimento che ha superato positivamente il voto è stato quello relativo all’approvazione del progetto definitivo dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, approvato all’unanimità dai 35 consiglieri presenti in aula.

Leave a Comment