Protestano i dipendenti della "Ronda"

TERAMO – Circa 35 dipendenti dell’istituto di vigilanza ‘Ronda’ di Teramo non hanno ancora ricevuto né lo stipendio dello scorso mese, né la tredicesima: a denunciarlo é la Ugl che ha ricordato di avere "più volte segnalato alle Prefetture e in particolare a quella di Teramo gli ‘strani movimenti’ che i vecchi titolari e i nuovi stanno attuando per il passaggio di licenza". "Precisiamo – si legge in una nota – che ad oggi la situazione di questo Istituto è molto complessa visto che sono state fatte richieste di voltura licenze, effettuati licenziamenti riassunzioni tutte cose molto discutibili e non in regola né con il Ccnl né con i regolamenti prefettizi e di Ps. Siamo certi che vorrete dare ampia diffusione al presente comunicato sperando che ci permetta di tutelare quanti tutti i giorni lavorano rischiando la vita è nella maggior parte dei casi non hanno né una tutela sotto il profilo della sicurezza né sotto quello contributivo e retributivo".

Leave a Comment