Espulso due volte ma continuava a spacciare

MARTINSICURO – I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Alba Adriatica e i colleghi di Martinsicuro hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti un tunisino clandestino in Italia, perchè sorpreso a cedere droga ad alcuni tossicodipendenti. L’uomo, 33 anni, è stato bloccato dopo un tentativo di fuga: era stato notato cedere alcune dosi a dei giovani del posto ed è stato fermato. Indosso aveva dodici dosi di eroina pronte per essere vendute e 900 euro in contanti in banconote di piccolo taglio. La successiva identificazione ha permesso di scoprire che Fallah era stato espulso dal territorio italiano già due volte nei mesi scorsi, prima dal questore di Ancona e poi da quello di Ascoli Piceno. E’ stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment