Teramo, giocatori e tecnico scioperano

TERAMO – Piove sul bagnato sul povero Teramo calcio: ieri è saltata la trattativa tra i fratelli Paoloni e Romy Malavolta, oggi i giocatori hanno scioperato. La squadra e lo staff tecnico si sono sospesi dalla doppia seduta di allenamento per protesta contro lo stato di abbandono, economico e materiale, che soffrono in un momento molto difficile della storia del sodalizio cittadino. Oggi, gambe incrociate, domani si riprenderà anche se in stato di agitazione. In un comunicato letto questa mattina prima dell’allenamento non svolto dal capitano Margarita, i giocatori in sintesi denunciano oltre al fatto di non avere ricevuto quattro mensilità anche di non riuscire ad avere la minima assistenza, dalle medicine per una banale influenza alle cavigliere ma soprattutto di non avere interlocutori societari. Margarita e compagni, nei confronti dei quali si è detto solidale il tecnico Leonardo Rossi, sostengono di non essere riusciti a contattare il presidente Malavolta dallo scorso mese di settembre e che avevano avuto garanzie sul pagamento degli emolumenti nel momento in cui ci fosse stata la firma per il passaggio societario: adesso che accadrà, si chiedono i giocatori biancorossi?

Leave a Comment