FI: il coordinamento comunale cerca l’unità cittadina

TERAMO – Forza Italia non intende fare sconti a Del Turco per l’azione politicamente schizofrenica e gravemente contraddittoria di chi parla di solidarietà alla Campania di Bassolino e Pecoraro Scanio ma trascura l’Abruzzo ancora priva di impianti adeguati al trattamento dei rifiuti e di termovalorizzatori. E’ la dichiarazione del coordinatore comunale di FI, Attilio Altisonante che in una nota spiega che  “Teramo è da sempre notoriamente penalizzata dalla Regione, ma oggi lo è più che nel passato per l’incuria irresponsabile dell’attuale Giunta”. Forza Italia sa, però, secondo il suo coordinatore locale, che Teramo ha un’Amministrazione comunale attiva per lo sviluppo del territorio e coraggiosa nell’indicare la soluzione al problema discarica (La Torre), sa che Teramo è dotata di risorse umane di grande spessore, sa che è forte nella nostra Città e in provincia lo spirito di appartenenza, sa che è spiccato il senso della teramanità tra i cittadini”. Su tutto questo si fonda la certezza che la città eviterà le gravi difficoltà ambientali paventate dagli esperti e, sempre secondo il comunicato, FI  “sente il dovere di fare appello per un’unità di intenti anche alle forze politiche e culturali del Centrosinistra, affinché in esse prevalga la teramanità e non emerga un atteggiamento pregiudizialmente negativista alle soluzioni indicate dal Sindaco Chiodi”.

Leave a Comment