Bluradia: dipendenti licenziati e vertenza a Roma

TERAMO – La vicenda della Bluradia si sposta sul tavolo nazionale, quello del Ministero per lo Sviluppo Economico, dove lunedì 28 gennaio si svolgerà una riunione convocata dall’onorevole Franco Raffaldini, capo della segreteria tecnica del Ministro Bersani. La lettera di convocazione, informa un comunicato stampa della Provincia di Teramo, è arrivata oggi ai sindacati e alle istituzioni locali, sia abruzzesi che marchigiani. Oggetto dell’incontro non solo la “situazione della Bluradia” ma anche la “crisi economica della Vallata del Tronto”.  Il Comitato Regionale anticrisi, riunitosi questo pomeriggio a Pescara e presieduto dall’assessore regionale, Fernando Fabbiani, non ha potuto far altro che prendere atto della rottura delle trattative fra l’azienda di Colonnella e i sindacati e del licenziamento dei dipendenti. Alla riunione non hanno partecipato la Regione Marche e la Provincia di Ascoli Piceno, né i sindacati marchigiani. “Nonostante la disponibilità del Comitato e dell’assessore Fabbiani a intervenire con misure a sostegno dei lavoratori – ha commentato al termine dell’incontro l’assessore provinciale al Lavoro, Francesco Zoila , promotore della riunione di oggi – non si è potuto far altro che prendere atto della nuova situazione in attesa della riunione che si svolgerà lunedì prossimo a Roma quando la vicenda della Bluradia verrà affrontata in un più ampio contesto che riguarda  le numerose crisi aziendali fra le vallate del Tronto e della Vibrata “.

Leave a Comment