Presentato il Dossier Mal’aria 2008: ma Teramo non c’è

TERAMO – A pochi giorni dalla campagna Mal’aria 2008, Legambiente rende noti i risultati del Dossier 2007 sull’inquinamento atmosferico: su 63 capoluoghi, ben 51 hanno oltrepassato i 35 giorni all’anno di superamento di polveri sottili, stabiliti dalla normativa Ue. Il primato appartiene a Torino (190 giorni oltre il limite), seguita da Cagliari (162), Vicenza (140), Reggio Emilia (139). E non va meglio nel 2008. Nelle prime tre settimane di Gennaio le centraline di rilevamento hanno già registrato 17 giorni fuori legge a Frosinone, 13 a Napoli, 12 a Milano, 10 a Firenze, 8 Venezia e Bologna e 7 Roma. Del problema dell’inquinamento dell’aria nelle città è imputabile prevalentemente il trasporto stradale.
A scorrere i dati, però, non risultano presenti quelli di Teramo (così come nemmeno quelli di Chieti e dell’Aquila). Sembra, a  questo punto, che tra l’associazione ambientalista e la nostra città non corrano rapporti idilliaci, visto che le rilevazioni di altri dossier nei mesi scorsi hanno suscitato alcune perplessità nel Sindaco Chiodi. Si tratta ora di capire se i dati non sono stati forniti, non sono pervenuti o non sono stati richiesti..

Leave a Comment