Il Siviglia gioca contro un tabù

TERAMO – Il Siviglia Wear Teramo è pronto per sfatare il tabù partenopeo. Sfida di grande interesse oggi pomeriggio al Pala Barbuto di Napoli dove la formazione teramana di coach Bianchi affronta la Eldo. In terra meridionale, Lulli e soci cercheranno di ripetere la bella prova offerta domenica scorsa contro Milano, in modo tale da conquistare preziosi punti in chiave salvezza. Altro obiettivo degli abruzzesi sarà poi quello di espugnare per la prima volta nella propria storia cestistica il parquet napoletano, mai violato dal team del patron Antonetti. La compagine partenopea, guidata per il terzo anno di fila dal tecnico Piero Bucchi – che proprio oggi guiderà dalla panchina la 100esima partita in serie A di Napoli -, dopo un incipit di campionato avaro di soddisfazioni (0/5 nelle prime cinque gare), sta lentamente acquisendo la propria fisionomia, pur rimanendo tuttora al terzultimo posto in classifica con 14 punti. Ma delle sette vittorie sinora ottenute in campionato, ben quattro sono arrivate negli ultimi sei turni, a testimonianza di una chiara crescita di risultati evidenziata dall’Eldo.

Il play Poeta: "Loro col morale alto, noi mostreremo le nostre doti"
Il play Giuseppe Poeta è perfettamente consapevole delle difficoltà del match odierno: "Affrontiamo una squadra che magari ha deluso un pò le attese ma che è reduce da una bella vittoria interna contro Roma che ha ridato senza dubbio grande morale a giocatori e tifosi. Ci attende un match assolutamente duro nel quale però siamo chiamati a mettere in mostra tutte le nostre doti".

Gli ex Malaventura, Thomas e Bernard sulla strada del Siviglia

Tanti gli ex presenti sul parquet: tre sulla sponda partenopea (Matteo Malaventura, Jamel Thomas e il centro di Manchester Mike Bernard, in biancorosso sino alla scorsa stagione), uno soltanto su quella aprutina, il capitano Gianluca Lulli, in bianco-azzurro nel 1999/2000 in LegaDue. Napoli conduce negli scontri diretti per sette successi a due (781-758 il computo dei punti realizzati), ma nella sfida di andata furono i teramani ad imporsi per 77-68 con Nikoloz Tskitishvili autore di 19 punti e 8 rimbalzi. Proprio il giocatore georgiano è in forte dubbio per la sfida di domani a causa dei problemi fisici accusati nei giorni scorsi ad una caviglia. Palla a due prevista per le ore 18.15 con direzione di gara affidata ai signori Cicoria di Milano, Duranti di Pisa e Borroni di Corsico.

Leave a Comment