Teramo, a Gubbio un pari (2-2) di carattere

GUBBIO – E’ un Teramo pieno di carattere quello che torna da Gubbio con un ottimo pari. Il 2-2 è frutto di una prova tosta, tesa alla ricerca del risultato positivo. E il Teramo  già dall’avvio del match ha perseguito questa missione, realizzando la rete del vantaggio all’8′ con Marolda. Una rete che ha spaesato gli eugubini e messo i teramani in condizione di poter gestire meglio la gara. La squadra di Rossi non è sembrata inferiore nemmeno quando, intorno alla mezzora. ha subito due colpi da ko: la doppietta di Zacchei (27′ e 29′) avrebbe messo al tappeto chiunque. E invece la squadra teramana, soprattutto nel secondo tempo, ha cercato con tutte le proprie forze il pari, arrivato con una bordata di Momentè al 4′ del secondo tempo. Rossi ha serrato le fila ma ha dovuto fare i conti con l’ingenuità di Borgogni che, entrato nella ripresa a sostituire Andfreulli, al 20′ si fa ammonire per gioco falloso e due minuti dopo si fa cacciare per un fallo di reazione. Il Teramo in 10 si è però difeso bene e per Rossi – espulso anche lui nel finale di gara – è arrivato un pareggio che suona come buona soddisfazione. In tribuna c’era anche Massimo Paoloni che in settimana dovrebbe diventare ufficialmente presidente.

Leave a Comment