Fiducia nei Governatori: Del Turco al 15° posto

TERAMO – Il presidente della Regione Abruzzo, Ottaviano Del Turco (nella foto con il prefetto di Teramo), con il 46,2%, è quindicesimo nella classifica del sondaggio della Ekma riguardante i governatori nei quali i cittadini ripongono più fiducia. Al primo posto Roberto Formigoni (Lomardia) con il 61,3%; sguono Riccardo Illy (Friuli Venezia Giulia, con il 59,3%) e Vasco Errani (Emilia Romagna, con il 56,1). Le classifiche, pubblicate su www.clandestinoweb.com, indicano che ai primi 8 posti ci sono presidenti delle regioni del centro-nord ad occupare le prime 8 posizioni della classifica. Dopo Errani vengono i Presidenti di Umbria, Maria Rita Lorenzetti (55,8%), Toscana, Claudio Martini (54,6%), Veneto, Gianacarlo Galan (54,1%), Marche, Gian Mario Spacca (51,8%), Piemonte, Mercedes Bresso (51,4%), Molise, Michele Iorio (50,2%), Basilicata, Vito De Filippo (50,0%), Puglia, Nichi Vendola (49,8%), Lazio, Piero Marrazzo (49,0%), Sardegna, Renato Soru (47,3%), Abruzzo, Ottaviano del Turco (46,2%), Liguria, Claudio Burlando (46,0%), Calabria, Agazio Loiero (45,5%), ultimo è il presidente della Campania, Antonio Bassolino (40,0%). Non sono stati pubblicati i dati relativi a Salvatore Cuffaro ex presidente della Sicilia dimessosi qualche giorno fa. Tutti i governatori, ad eccezione di quello del Molise, sono stati eletti nel 2005 e quasi tutti sembrano perdere consenso rispetto a quei risultati ad eccezione di Illy che si è conquistato il governo del Friuli con il 56,5 ed ora gode di un dato di fiducia del 59,3, e di Errani, Martini e Bresso. Antonio Bassolino è il Presidente che perde maggiori consensi, eletto con il 61,6% ora ha un dato di fiducia pari al 40%, cioé -21,6 punti, tenendo conto che il dato è stato rilevato nell’autunno scorso, non ancora in piena emergenza rifiuti, forse si può essere autorizzati a pensare che il suo dato oggi sarebbe di gran lunga peggiore. La prima edizione di Monitor Regione, che ha richiesto 8 rilevazioni, ha una classifica divisa a metà, tra promosse e bocciate per quanto la qualità percepita sui servizi erogati. Le regioni "promosse" che superano cioé il 50% nel livello di soddisfazione sono: Valle d’Aosta (70,7%), Friuli Venezia Giulia (64,2%), Emilia Romagna (62,3%), Lombardia (58,5%), Piemonte (57,8%), Umbria (57,4%), Toscana (57,3%), Veneto (56,1%) e Marche (53,8%). Le "bocciate" sono invece: Abruzzo (49,3%), Liguria (49,1%), Molise (45,5%), Sardegna (43,7%), Lazio (42,8%), Basilicata (42,3%), Puglia (40,8%), Sicilia (37,1%), Campania (36,1%) e Calabria (32,6%).

E Catone (Dca): "Un dato che non ci sorprende"
PESCARA – Il nuovo sondaggio dell’Ekma riguardante i governatori d’Italia "conferma la bassa fiducia degli abruzzesi nei confronti del presidente Ottaviano Del Turco, relegato agli ultimi posti della classifica. Lo afferma il segretario abruzzese della Dc per le Autonomie, onorevole Giampiero Catone, sostenendo che "il dato dimostra che il 54% degli abruzzesi non ha fiducia in Del Turco e nel suo operato". "A noi della Dca – prosegue Catone – questo dato non ci sorprende più di tanto, in quanto lo scontento in Abruzzo lo si percepisce quotidianamente soprattutto nel settore della sanità che sta vivendo i peggiori periodi dalla sua esistenza e che siamo certi farà aumentare ancor di più la sfiducia degli abruzzesi nei confronti di Del Turco".

Leave a Comment