Siviglia Wear, impresa a Varese (79-88)

TERAMO – Orfani di Tucker ma determinati a non farne sentire l’assenza. Il Siviglia trova a Varese la vittoria che cercava (79-88) e fa un bel passo in avanti. Due le note positive della serata: il 2-0 negli scontri diretti con la Cimberio ma soprattutto quella vittoria di squadra che il presidente Antonetti, non più tardi di tre giorni fa, chiedeva ai suoi giocatori. Il Siviglia di Bianchi ha cercato subito, dal primo minuto, quello che voleva: intensità e carattere. Poeta e Powell hanno lanciato lo scatto che dopo 7′ minuti ha portato i biancorossi sull’11-6. L’equilibrio che nasce dal vantaggio varesino (14-13) è retto da un ispirato Tskitishvili ma soprattutto è spezzato da un tosto Yango sotto le plance: quattro suoi canestri portano Teramo fino al 37-31, poi la tripla di Carra regala alle statistiche il primo tempo (40-31). La ripresa vede il Siviglia susare le maniere forti: le triple di Poeta, Powell e Migliori segnano il solco importante (40-53). Ancora Yango fa il +15 (46-61), la schiacciata di Powell equivale al +19 (46-65 al 29′). L’ex Holland fa quel che può per limitare il passivo e il terzo quarto, il migliore dei teramani, si chiude sul 68-53. L’ultimo periodo è affidato alle magie di Powell che guida un 8-2 di avvio che chiude il match con il massimo vantaggio dell’incontro (+21, 76-55). E solo adesso che Varese si scuote e piazza un 10-0 spezzato dalla tripla di Poeta. Adesso è il momento di Migliori che rintuzza il recupero dei padroni di casa, arrivati anche al -9 delle battute finali. Ma il Siviglia è cinico e porta il match fino in fondo.

Lo scout dell’incontro: è "tornato" Skita, un quintetto in doppia cifra

Siviglia Wear Teramo batte Cimberio Varese 88-79 (21-22, 40-33, 68-53).
Cimberio: Passera, Hafnar 10, Melvin 14, Galanda 2, Boscagin 4, Lloreda 11, Beck 7, Holland 31. N.e.: Marusic, De Pol, Valenti. All. Bianchini.
Siviglia Wear: Brown 6, Poeta 18, Yango 14, Migliori 10, Powell 20, Lulli 2, Carra 3, Tskitishvili 15. N.e.: Yasakov, Valentino, Marzoli, Patané. All. Bianchi.
Arbitri: Tola, Chiari e Sabetta.
Note – Tiri liberi: Cimberio 21/22, Siviglia Wear 12/16. Uscito per 5 falli: Passera 36’36". Tiri da tre punti: Cimberio 4/17, Siviglia Wear 8/24. Rimbalzi: Cimberio 36, Siviglia Wear
41. Spettatori 4.500.

I risultati: Milano, colpo in Sicilia; Avellino e Montegranaro tengono il passo

Upim Bologna-Snaidero Udine 71-79 giocata ieri
Benetton Treviso-La Fortezza Bologna 55-69
Pierrel Capo d’Orlando-Armani Jeans Milano 61-88
Montepaschi Siena-Eldo Napoli 86-73
Air Avellino-Tisettanta Cantù 90-72
Solsonica Rieti-Premiata Montegranaro 95-102
Lottomatica Roma-Legea Scafati 82-73
Cimberio Varese-Siviglia Wear Teramo 79-86
Scavospar Pesaro-Angelico Biella ore 21
Classifica: Montepaschi 40; Premiata, Lottomatica e Air 30; Pierrel e Angelico 24; Scavospar e Armani 22; Tisettanta, Solsonica, Snaidero, La Fortezza e Siviglia 20; Upim e Benetton 18; Eldo 16; Legea 10; Cimberio 8. Upim, Legea, Scavospar e Angelico una partita in meno.

Leave a Comment