Per l’Alfagomma è ancora no ai Cobas

TERAMO – L’Alfagomma Hydraulic di Castellalto continuerà a trattare con le associazioni sindacali firmatarie del contratto nazionale e degli accordi interconfederali vigenti (in pratica con Cgil, Cisl, Uil, Ugl) ed escluderà da ogni trattativa i Cobas. E’ quanto, riferito in una nota dall’ufficio stampa della Provincia di teramo, l’azienda ha comunicato alla provincia stessa. Alcune questioni comunque poste dai Cobas sono a soluzione: Relativamente alla problematica inerente il contratto integrativo aziendale scaduto, è stata raggiunta una preintesa con le organizzazioni sindacali riconosciute, che, già nel corso di questa settimana, i sindacati sottoporranno all’approvazione dei lavoratori. Per quanto concerne  l’indennità di malattia, quest’ultima è stata risolta con il pagamento delle relative indennità secondo quanto previsto dalla normativa vigente.Un altro punto posto dai Cobas riguardava l’organizzazione del lavoro, che è stata disciplinata nel rispetto del contratto nazionale e secondo la previsione normativa che prevede l’articolazione in 20 turni settimanali.

Leave a Comment