A Noci TeknoElettronica da battaglia

TERAMO – Molti definiscono la tappa di Noci fondamentale per la TeknoElettronica Teramo. Ma quella di domani sul campo pugliese (ore 18.30, arbitri Montagner e Spina), è sicuramente match di cartello ma non decisiva per il campionato dei biancorossi di Trillini. Si gioca la seconda giornata del campionato maschile di serie A1 e dopo la vittoria tutta grinta e carattere contro il Nonantola di una settimana fa, la formazione teramana è chiamata a dare conferma delle proprie doti su un campo "caldo", dove la rivalità è storica ed è condita ancor più, stavolta, da interessi di classifica: la Tekno è seconda in classifica a due punti dalla vetta, i padroni di casa sono 8 lunghezze dai biancorossi e a 10 dalla capoclassifica Romagna Imola. E’ chiaro che per gli avversari di turno di Corrado e compagni si tratta dell’ultima spiaggia e faranno di tutto per conquistare i tre punti. Sul fronte teramano la gara è sì importante, soprattutto perchè, dopo l’ennesima sosta di due settimane, la TeknoElettronica affronterà due delicatissimi match casalinghi consecutivi, contro Mezzocorona e Bolzano, quelli sì importanti sulla strada della vetta del campionato. A Noci Trillini non potrà schierare ancora Juan Sebastian Guzzo: i tentativi di recuperarlo dopo la distorsione a una caviglia sono stati vani e anche rischiarlo non è consigliabile, in virtù anche della sosta che attende il torneo.
Questo il programma della giornata:
Pressano-Enna (Sannino-Donnini), Bozen-Enna (Dei Negri-Brunetta), Nonantola-Mezzocorona (Regalia-Greco), Noci-TeknoElettronica Teramo (Montagner-Spina), Ambra-Romagna (Molon-Fabbian), Cologne-Ancona (Cozzula-Manca).
La classifica: Romagna 27, TeknoElettronica 25, Mezzocorona e Bozen 22, Cologne 18, Noci 17, Nonantola e Ancona 15, Alcamo 14, Enna 13, Ambra e Pressano 12.

Leave a Comment