Teramo: battere il Prato per non soffrire più

TERAMO – Battere il Prato per dormire finalmente sonni tranquilli. Dopo una domenica di sosta, il Teramo di Leonardo Rossi è pronto per tornare in campo domani pomeriggio contro il Prato. Nel delicato match interno contro i toscani, probabilmente l’ultimo nel vecchio Comunale (il derby contro il Giulianova del 24 febbraio si potrebbe giocare infatti nel nuovo impianto sportivo), i biancorossi cercheranno con insistenza tre punti che potrebbero rappresentare un notevole balzo in avanti nella lotta per la salvezza. La formazione pratese, che vanta 28 punti in classifica (due in meno rispetto a quelli conquistati dai teramani), è reduce da un’importante striscia positiva di tre giornate, nelle quali sono stati raccolti ben sette punti. Dato ancora più significativo, e che deve far temere la forza dell’avversario di turno, è rappresentato dalle quattro vittorie esterne centrate dai toscani, l’ultima delle quali nel derby contro il Cuoiopelli. Il Diavolo, dal canto suo, ha invece ottenuto tra le mura amiche ben 18 punti, mettendo a segno davanti al proprio pubblico 14 reti e subendone 12. Il tecnico Rossi, sempre interessato anche alla situazione societaria aprutina (l’incontro decisivo Malavolta-Paoloni dovrebbe esserci mercoledì prossimo), presenta così il match di domani: " Ci attende una vera e propria battaglia contro una signora squadra. Noi ci teniamo fare bene perchè sappiamo quanto sia importante un risultato positivo in un momento simile". Proprio per avvicinare il pubblico ai colori biancorossi, la dirigenza teramana ha organizzato la manifestazione: "Tutti al Comunale". Quattrocento ragazzi e ragazze fino a 15 anni, recandosi ai botteghini dello stadio, in un box adeguatamente allestito e facilmente individuabile, potranno usufruire di un tagliando d’ingresso omaggio per assistere alla partita da uno dei settori, a scelta fra tribuna, distinti e curva Est. Sul fronte squadra sono indisponibili gli squalificati Borgogni e Capodaglio: al posto di quest’ultimo nell’undici titolare ci sarà Cerchia. Calcio d’inizio fissato per le ore 14.30 con direzione di gara affidata al signor Branciforte di Nuoro.

Leave a Comment