Niente tasse per chi avvia un’attività

TERAMO- Per contrastare la cancellazione di molte attività dal registro delle imprese nel periodo di avvio, il presidente della Confatigianato Teramo, Luciano Di Marzio, chiede l’esenzione per i nuovi iscritti da tutti i pagamenti, tasse,  e oneri vari per i primi 2 anni. La proposta, spiega una nota, sarà avanzata dalla Confartigianato nazionale e intende far si che istituzioni ed enti premino il coraggio di quanti vogliano intraprendere un’attività imprenditoriale. “L’artigianato in provincia di Teramo è un settore economico in crescita – dichiara il presidente Di Marzio –  i dati di InfoCamere che vedono il trend in aumento dello 0,92% in un periodo di diffuso precariato, indicano che il settore può costituire un serbatoio importante di occupazione stabile”. Conclude Di Marzio:”L’aumento delle imprese è un indicatore che conferma la vocazione al lavoro autonomo della provincia di Teramo”.

Leave a Comment