Consiglio provinciale: nasce il primo gruppo del Pd

"image"TERAMO – Prima uscita ufficiale per il Partito Democratico e le relative cariche in seno al Consiglio provinciale di Teramo. Il Capogruppo è Leandro Di Donato, che ha illustrato in conferenza stampa programma e intenti del nuovo soggetto politico definendolo una “piccola scommessa” all’interno di una “scommessa più grande che è la restituzione della credibilità alla politica del Paese”. Tutti i consiglieri di DS e Margherita (undici) sono confluiti nel partito democratico e ad alcuni sono già stati affidati incarichi di monitoraggio su temi diversi. Il consigliere Arnaldo Di Rocco seguirà il lavoro e il protocollo sulla sicurezza, Antonio Topitti si occuperà della viabilità della provincia mentre Francesco D Gialleonardo seguirà la problematica dei rifiuti e della costituzione dell’Ato unico. Vicecapogruppo del Pd sarà Gabriele Di Simone, “Abbiamo raggiunto l’intesa con estrema facilità – ha detto il vice-capogruppo Gabriele Di Simone – segno di grande coesione all’interno del consiglio provinciale e della responsabilità a cui gli enti locali sono chiamati all’interno della partita in cui è in gioco il Paese”. I temi scelti per il programma di fine consiliatura, vanno dalla grande viabilità, al completamento di alcune infrastrutture turistiche. Attenzione è stata posta anche al Piano energetico provinciale, alla Banca Etica e al superamento dell’emergenza rifiuti. “E’ a partire dalla frontiere degli enti locali che si possono vincere le sfide più grandi – ha dichiarato il capogruppo Leandro Di Donato – temi tracciati nel nostro programma sono comuni a tutta la collettività, i problemi non hanno colore, le soluzioni si”. E ancora:”Nascere a ridosso della campagna elettorale ci carica di una responsabilità più grande, la partita ha implicazioni epocali, perché in gioco non c’è una carica ma la sfida del buon governo e il futuro del Paese”.

Leave a Comment