I Socialisti soddisfatti per le adesioni a Teramo

TERAMO – Il Coordinamento provinciale della Costituente Socialista, riunitosi per concertare le iniziative da intraprendere per la imminente campagna elettorale, ha preso atto, con soddisfazione, del lusinghiero successo che ha avuto la campagna di adesione al partito in provincia di Teramo, "smentendo il sondagismo prezzolato dai due maggiori partiti per orientare, al pari dell’informazione pubblica della R.A.I., le attenzioni degli elettori". Il Coordinamento provinciale invita il invita quello regionale della Costituente a celebrare celermente il Congresso Organizzativo, "sicuramente unitario", sia per dare vera legittimazione al nuovo gruppo dirigente scelto dal partito che per impegnare tutti i militanti e simpatizzanti nella imminente e durissima campagna elettorale. Nella nota il Partito socialista denuncia, anche a livello locale, "l’incomprensibile errore commesso dal P.D. nel rifiutare l’alleanza con i socialisti, unica forza storicamente ed autenticamente riformista, mentre accetta e condivide il rapporto con la lista Di Pietro". Il comunicato ribadisce che è necessario che "nella nostra regione si arrivi, in maniera condivisa e quindi senza imposizioni, ad una candidatura autorevole come capolista e soprattutto a candidature rappresentative del territorio abruzzese, come premessa per la riconferma del consenso avuto in passato, ben al di sopra dello sbarramento".

Leave a Comment