Asl Teramo: mammografi di nuova generazione

TERAMO – Buone notizie per la Asl di Teramo e soprattutto per le donne ricadenti nella Asl. Anche ad Atri, informa una nota, a due mesi da Teramo, è stato installato e già collaudato un nuovo mammografo di ultima generazione, che consentirà alle donne di eseguire un esame fondamentale per la prevenzione del tumore del seno, uno dei più frequenti nel sesso femminile, tanto da colpire 1 donna su 10 e da rappresentare il 25% di tutti i tumori che le aggrediscono. La nuova strumentazione, insieme a quella in funzione già da circa due mesi all’Ospedale di Teramo, è stata acquistata dalla Regione Abruzzo con i fondi del proprio programma di screening mammografico, Per Antonio Merlini, primario della Radiologia dell’Ospedale di Atri e Direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagini della ASL di Teramo, "quello installato ad Atri è un mammografo estremamente tecnologico e produce immagini di altissima qualità. Già dai primi giorni di marzo sarà pienamente operativo non solo per le mammografie cliniche ma anche per quelle relative al programma di screening regionale. La mammografia è un esame vivamente consigliato a tutte le donne dall’età di 40 anni in poi, e va ripetuto ogni anno. Diagnosticare precocemente una eventuale patologia maligna del seno, permette alle donne di essere sottoposte a trattamenti efficaci, con il risultato di una completa guarigione". Soddisfatto Mario Molinari, direttore generale della asl di Teramo, che vede l’Azienda "tornare ad essere un riferimento" grazie ai due nuovi apparecchi diagnostici.

Leave a Comment