Siviglia "asfaltata" dall’ex Dalmonte

TERAMO – Cantù voleva interrompere la striscia negativa di tre sconfitte, Teramo voleva centrare la terza vittoria consecutiva. Ha vinto chi ha messo più testa e cattiveria in campo, vale a dire la Tisettanta, con un match che non ha avuto storia se non per pochi minuti a cavallo tra la fine del primo quarto e l’inizio del secondo. Se non fosse stato per questa parentesi potremmo dire di aver assistito a un assolo dei canturini che hanno regalato a coach Dalmonte la soddisfazione di una vittoria davanti al suo ex pubblico. Una vittoria che porta la firma della coppia Francis-Brown, assistita da Mazzarino dall’arco di 6,25 e dai rimbalzi di Tourè. E Teramo? Superficiale e senza carattere, diversa, molto diversa da quella vista a Varese e domenica contro Rieti. Il risultato si è visto: dopo il 5-0 e l’8-16 di Cantù, il break di 15-8 gestito da Yango ha mantenuto la Siviglia in scia degli ospiti (23-24) ma il vantaggio di 27-26 in apertura di secondo quarto è stato l’unico del match. Cantù, senza strafare in questa fase, ha preso le distanze con un buon Cukinas (8 punti), mantenendole fino alla sirena del primo tempo (41-45). E’ stato alla ripresa che la Tisettanta ha piazzato il colpo del ko: la Siviglia, che perde Poeta dopo aver scoperto di avere 38 di febbre, realizza soltanto 8 punti in 10 minuti e gli ospiti in un crescendo che dà la sensazione di grande forza, raggiungono il +20 (49-69). E se il terzo periodo può considerarsi brutto per i biancorossi di Bianchi, il quarto è anche peggio perchè Cantù rifinisce l’allungo con il +28 (51-79) e poi si limita a controllare il ritorno di Teramo che può solo cercare di ridurre il passivo. E’ in questa fase che emerge Tskitishvili, miglior realizzatore della gara con Franci (20 punti) e migliore dei suoi per valutazione. Cantù può respirare in classifica, la Siviglia rinvia il brindisi per un decisivo passo verso la salvezza.

Lo scout: Skita emerge nella serata-no, Green senza acuti
Tisettanta Cantù batte Siviglia Wear Teramo 79-99 (24-23, 45-41, 69-49)
Siviglia: Brown, Poeta 2, Yango 10, Migliori 9, Powell 11, Marzoli, Lulli 4, Carra 12, Tskitshvili 20, Green 11. N.e. Yasakov, Valentino. All. Bianchi.
Tisettanta: Casini Juan 4, Wood 11, Brown 18, Tourè 7, Francis 20, Mazzarino 16, Cukinas 11, Squarcina 9, Lestini 3. N.e. Ballarate. All. Dalmonte.
Arbitri: Cerebuch, Duranti, Reatto.
Note: tiri da due Teramo 22/45, Cantù 21/37, tiri da tre Teramo 7/21, Cantù 13/24, tiri liberi Teramo 14/15, Cantù 18/24, rimbalzi Teramo 31, Cantù 26. Uscito per 5 falli Migliori al 39’20". Spettatori presenti circa 3.200 (incasso non comunicato).
 

Leave a Comment