Subutex, sequestro record a Montorio

MONTORIO – Sequestro record di pasticche di subutex a Montorio. Grazie a una brillante operazione dei carabinieri della locale stazione, diretti dal maresciallo Perugini, è stato possibile intercettare una consistente partita di stupefacente sintetico che stava per essere immessa sul mercato. Nel corso di un controllo in piazza Orsini, i militari hanno infatti sorpreso un giovane del posto, D.T., in possesso di due "palline". Ovviamente, non ha potuto giustificare la detenzione di quella sostanza con una prescrizione medica e sono scattati così i dovuto approfondimenti: nella sua abitazione, nascoste in un armadio della camera da letto, sono così saltate fuori 368 altre pasticche, segno evidente che fossero lì per costituire merce da piazzare sul mercato e da cui ricavare in termini economici. Ovviamente, in considerazione della grandezza del mercato locale, i militari di Montorio ritengono di aver dato un duro colpo alla distribuzione di questo stupefacente. D.T. è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato, mentre le indagini tendono a individuare non solo il canale di rifornimento ma anche l’esistenza di una serie di "cavalli" organizzati per la distribuzione. Il subutex, o buprenorfina ad alta dose, viene utilizzato come prodotto di sostituzione dell’eroina nei programmi di disintossicazione e viene prescritto dai medici generici.

Leave a Comment