Manca il numero legale: seduta consiliare sciolta

TERAMO – Colpo di scena al Consiglio comunale riunitosi questa mattina. Un’ora dopo l’inizio dei lavori, alla richiesta di verifica del numero legale, sono risultati presenti 19 Consiglieri, per cui la seduta è stata sciolta e rinviata alla seconda convocazione, prevista per martedì prossimo 4 Marzo.
Dopo l’approvazione del primo punto all’Ordine del Giorno, che riguardava di fatto un intervento che rientra nel quadro delle opere da realizzare con la Società di Trasformazione Urbana, si è passati alla discussione relativa alle opere per il consolidamento della Scuola De Albentiis, recentemente chiusa per la pericolosità della struttura. Evidentemente l’argomento scivolava via senza particolare coinvolgimento tant’è che d’improvviso il consigliere di minoranza Siriano Cordoni ha richiesto di contare le presenze in Aula. I soli 19 consiglieri della maggioranza non sono risultati sufficienti a far continuare la seduta.
Niente di particolarmente grave: la maggioranza di Chiodi è più che salda, ma certo fa notizia la mancanza del numero legale in una consigliatura che finora era apparsa granitica, unita ed attenta proprio ad evitare scivoloni come quello verificatosi oggi.
C’è da vigilare, da parte del centrodestra, o da considerare il tutto come un banale incidente di percorso?

Leave a Comment