Caldaie sicure: rinnovato il "Bollino Arancione"

TERAMO – Partirà il 10 marzo la campagna “Bollino Arancione”, l’autodichiarazione per il controllo e la manutenzione delle caldaie con potenza inferiore ai 35 kw. Lo rende noto un comunicato della Confartigianato di Teramo ricordando l’importanza della corretta manutenzione delle caldaie, in termini di risparmio energetico e di incolumità per la salute. La convezione per il rinnovo della campagna è stata firmata ieri in Provincia da AG.EN.A (l’Agenzia per l’Energia e l’Ambiente) che è l’agenzia preposta ai controlli, da Confartigianato imprese Teramo e dalle altre associazioni di categoria degli installatori e manutentori degli impianti termici. Questi ultimi sono interessati da importanti novità previste dall’entrata in vigore di una legge regionale. Infatti è stato eliminato l’obbligo da parte dell’installatore del versamento della cauzione di 210 euro e il vincolo dell’acquisto di un numero minimo di 50 bollini, modifiche sollecitate principalmente dalla Confartigianato Imprese Teramo. Inoltre è stato confermato per gli installatori aderenti all’accordo il pagamento posticipato dei “bollini arancioni” per un massimo di 100 unità per volta. La campagna si concluderà il 30 settembre 2009.

Leave a Comment