Pasqua con gli sci ai Prati di Tivo e Pratoselva

"image"TERAMO – Si preannuncia una Pasqua sugli sci nel teramano nelle stazioni turistiche di Prati di Tivo e Pratoselva. Il maltempo delle ultime 36 ore ha portato discrete nevicate in quota, con il manto di neve fresca che ha raggiunto gli 80 centimetri sia ai Prati (nella foto ecco come la webcam fotografava la situazione poco dopo le 14) che a Pratoselva. La perturbazione di queste ultime ore ha imbiancato le montagne abruzzesi e riacceso le speranze degli operatori del settore. Impianti di risalita aperti per il fine settimana e ripresa del movimento turistico, dopo la flessione degli ultimi giorni. E con il freddo che compatta anche la neve artificiale, continua il flusso delle scolaresche e arrivano anche le prenotazioni per le prossime festività pasquali. Per il responsabile di Assoturismo, Armando Cipriani, la stagione però non risente solo dell’instabilità meteo: "Il problema è più serio, è una crisi economica generale. La gente è attenta a uno, due euro. Per Pasqua infatti ci sono le prenotazioni, ma per la maggior parte sono limitate ai due giorni festivi. Si spera che con questa nevicata si allunghi anche il soggiorno". Ottimista l’assessore regionale al turismo Enrico Paolini: ‘Sono fiducioso per le festivita’ ormai alle porte. L’ondata di freddo e neve certo riporterà i turisti sulle nostre montagne, a contatto con la natura, con la bellezza dei borghi e delle aree interne, a riscoprire le tradizioni e la gastronomia. La stagione non è ancora finita".

Leave a Comment