TeknoElettronica in vetta solitaria

TERAMO – Alla fine il boato del pubblico al Palagiorgiobinchi ha salutato non solo la vittoria, la settima consecutiva, sul Bozen (30-29) ma anche la prima posizione in classifica solitaria della TeknoElettronica Teramo. Trascinata dal solito Becsi (nella foto), sempre più capocannoniere della serie Ai di pallamano maschile, i biancorossi hanno superato gli altoatesini, cacciandli fuori dalla lotta perla promozione in A d’Elite, distanti come sono, adesso, a 8 punti dalla squadra di Trillini. Che Corrado e compagni volessero questo obiettivo lo si è capito dalla prime battute del match: pronti, via e la TeknoElettronica, grazie anche a un superlativo Pierluigi Di Marcello, ha alungato il passo, toccando il massimo vantaggio dell’incontro al 9′, 8-1 con metà delle reti siglate dall’ungherese. Un primo tempo da ricordare per ipadroni di casa, sospinti dal pubblico, giocato sempre al di sopra dei cinque gol di vantaggi, con punte anche di sette di nuovo (13-6 al 24′), e con il finale del primo tempo fissato sul 16-10. Buona la prestazione di squadra, buona l’intensità difensiva, ottime le soluzioni al tiro. Nella ripresa si riparte con un passo diverso ma è anche il Bozen che cerca di giocare le proprie carte per dimostrare di non essere a caso la terza forza del campionato: gli ospiti si fanno sotto pericolosamente sul 16-13, poi ancora sul 21-18, ma i teramani sono sempre pronti alla reazione, guidati in questo da uno ottimo Maraldi, e  TeknoElettronica sempre di nuovo a +3. Succede però che nella seconda fase della ripresa cala il contributo fino a quel momento formidabile dei portieri Di Marcello e Collevecchio, così come l’intensità della difesa e Bozen arriva a far senitre il fiato sul collo, con il 24-22 e il 28-26 (al 55′) che diventa un rischiosissimo 29-28 ad appena due minuti dal fischio finale. Ma è ancora una volta Becsi a tirare fuori le castagne dal fuoco ai teramani con il 30-28 che chiude il match, che rende inutile l’ultima realizzazione degli altoatesini. La notizia della concomitante sconfitta dell’altra capolista Romagna sul campo del Mezzocorona, dà il via alla festa per le vacanze pasquali da capolista solitaria del torneo, in attesa di giocare lo scontro diretto a Imola il prossimo 29 marzo.
Questo il tabellino della gara:
TeknoElettronica Teramo-Bozen 30-29 (16-10)
TeknoElettronica Teramo: Di Marcello Pl. Collevecchio, Becsi 11, Di Marcello A. 3, Guzzo 1, D’Arcangelo, Zacchini 4,  Angeletti, Maiella, Corraado 2, Maraldi 9, Di Marcello M., Farumi, Di Pietro. All. Trillini.
Bozen: Mussner, Waldner 1, Pircher 1, Prentki 6, Heinz, Bogdanov 7, Dollinger 1, Manica 4,
Flego 8, Malfer, Obrist 1, Mayr. Oberkofler. All Eisenstecken
Arbitri: Carrino-Cardone.
I risultati: Mezzocorona-Romagna 31-19, Cologne-Pressano 28-26, Nonantola-Alcamo 26-24, Ambra-Ancona 21-25, Noci-Enna 25-20, TeknoElettronica Teramo-Bozen 30-29.
La classifica: TeknoElettronica Teramo 34, Romagna 31, Bozen 26, Mezzocorona 25, Cologne e Nonantola 24, Noci 20, Ancona 18, Alcamo 17, Pressano 16, Enna e Ambra 13

Leave a Comment