Tercas: 16 nuove filiali entro il 2009

TERAMO – Sono sedici le nuove aperture di filiale autorizzate per il biennio 2008/2009 a Banca Tercas  dall’Autorità di Vigilanza, che ha valutato positivamente le richieste contenute nel Piano Sportelli presentato dall’Istituto teramano. Ne informa l’ufficio stampa della Tercas che spiega che le nuove  aperture saranno localizzate principalmente in Abruzzo e nelle vicine Marche, regioni che ormai possono essere considerate il  territorio storico di Banca Tercas, ed a Roma dove la banca si espande,  anche per raggiungere capillarmente la folta comunità abruzzese che vive nella Capitale.  Compiacimento  è stato  espresso dai vertici aziendali al ricevimento delle autorizzazioni. “Siamo soddisfatti – ha dichiarato il Presidente Lino Nisii – perché la Banca d’Italia ha compreso le ragioni delle nostre richieste; stiamo lavorando ad  una crescita graduale ed  equilibrata che punta all’espansione verso nuovi mercati, senza trascurare assolutamente il radicamento nei nostri territori tradizionali.  Il nuovo piano sportelli si muove in questa direzione, la sua approvazione ci stimola a continuare con fiducia ed ottimismo nella strada intrapresa.” Al termine della realizzazione del piano biennale, Banca Tercas supererà i 120 sportelli nelle  regioni Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Marche e Molise.

Leave a Comment