8mila lampadine a risparmio energetico gratuite

TERAMO – Torna la distribuzione gratuita delle lampadine a basso consumo e degli economizzatori d’acqua. Sabato 15 Marzo, in Piazza Martiri della Libertà sarà attivo sin dalle 8,30 e per l’intera giornata  uno stand presso cui l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Teramo, rappresentato dall’assessore Raimondo Micheli, ed EnelSì procederanno alla distribuzione gratuita di più di 8000 lampadine a risparmio energetico. Ne informa l’ufficio stampa del Comune. Per ottenere il Kit, composto da tre lampadine ed un economizzatore d’acqua, sarà sufficiente fornire il proprio nominativo al personale presente: a differenza delle occasioni precedenti non sarà necessario presentare una bolletta. L’iniziativa rientra nel percorso di promozione del risparmio energetico intrapreso dall’Amministrazione Comunale. Le lampadine, infatti, a fronte di una efficienza equivalente ad una normale lampadina ad incandescenza da 75W, presentano un consumo di soli 15W mentre l’economizzatore permette di risparmiare sino al 60% di acqua. La finalità è di favorire una crescente consapevolezza dell’importanza del risparmio energetico e della specifica responsabilità che coinvolge ogni cittadino. L’iniziativa si inserisce nella programmazione che l’assessorato all’Ambiente sta attuando sin dall’insediamento dell’assessore Raimondo Micheli. Essa segue altri progetti quali la bonifica delle discariche abbandonate, la lotta ai manifesti abusivi, l’istituzione del vigile ecologico, la bonifica delle aree verdi, la risistemazione del lungofiume, il monitoraggio della qualità dell’aria con la dotazione di una centralina fissa in via Noè Lucidi, la distribuzione delle compostiere per diminuire i rifiuti che vanno in discarica. Sono in fase di predisposizione, il Piano delle antenne, il Piano del rumore, il Piano del Verde, il Regolamento energetico e il Regolamento rurale, che una volta approvati consentiranno alla città di compiere importanti passi in avanti nella tutela dell’inquinamento elettromagnetico ed acustico.

Leave a Comment