Piano Sanitario: se ne parla al prossimo Consiglio Comunale

TERAMO – E’ stata rinviata alla prossima seduta del Consiglio comunale la discussione sul Piano Sanitario approvato lo scorso 4 Marzo dalla Regione Abruzzo. Il Sindaco Chiodi ieri aveva presentato un Ordine del Giorno contenente le motivazioni che generavano la richiesta di revisione del Piano ma tutto è saltato. Al termine delle Interrogazioni, dopo 4 ore di seduta, erano rimasti in aula pochissimi consiglieri e l’importanza dell’argomento ha suggerito ai presenti di rinviarlo alla prossima occasione. Questo perchè la questione è così primaria da richiedere un dibattito serio, partecipato, approfondito, nel quale coinvolgere sia maggioranza che opposizione.
Non è mancata, al momento di assumere la decisione, una vena polemica, con alcuni consiglieri di minoranza che hanno “rimproverato” al Sindaco di aver presentato un documento senza averlo prima concordato con tutti i gruppi consiliari, vista la natura dello stesso e considerato che così era già stato fatto in Provincia. Dopo un leggero contrasto, ha prevalso il buon senso e s’è appunto stabilito di affrontare la questione in maniera più forte e decisa. Non è escluso che si possa giungere alla convocazione di un consiglio comunale aperto. Nel suo documento, il Sindaco, in sintesi, ribadiva le conseguenze nefaste del Piano sulla Sanità teramana, che esce penalizzata in ogni suo aspetto e chiede alla Regione di rivederlo e modularlo in rispetto alle esigenze espresse dalle istituzioni, dai professionisti e ralla cittadinanza teramana.

Leave a Comment