Rifiuti: da Giulianova commenti negativi al rinvio per La Torre

TERAMO – L’associazione Impronte di Giulianova, a poche ore dal rinvio nel merito da parte del Tar per la discarica La Torre commenta con preoccupazione la nuova situazione che si determina. “Ogni decisione in merito all’ampliamento della discarica La Torre è stata rinviata al 9 luglio. Già mercoledì il TAR avrebbe potuto decidere nel merito della richiesta avanzata dal Comune di Teramo, – scrive Impronte – che spinge per l’ampliamento, ma non se n’è fatto nulla. Sempre ieri il TAR avrebbe potuto anche decidere la sospensiva del parere negativo all’ampliamento espresso dall’Autorità di Bacino. Se così fosse andata la Regione avrebbe potuto, volendolo, autorizzare l’ampliamento de La Torre nonostante i vincoli del PAI. Però così non è stato. Se ne riparlerà dunque il 9 luglio”. Tutto questo, secondo im pronte,  ha delle conseguenze indirette anche per la discarica di Grasciano. Il Cirsu infatti secondo l’associazione giuliese, avrebbe potuto seguire la strada teramana per aggirare i vincoli del PAI e per ottenere l’ampliamento della discarica di Grasciano. “Ora, venendo meno l’ampliamento de La Torre le cose si complicano anche per il Cirsu” è il commento finale dell’associazione.

Leave a Comment