Il Siviglia Wear sfida l’ex Boniciolli

TERAMO – Una vigilia di Pasqua all’insegna del Siviglia Wear Teramo. Entusiasmante sfida casalinga per il Teramo di coach Bianchi che questa sera riceverà la visita dell’Air Avellino in una gara che può rappresentare il rilancio dei biancorossi in chiave play off. Dopo tre quarti di stagione, la formazione irpina guidata dall’ex Boniciolli deve essere considerata a tutti gli effetti un team importante e che vanta un notevole percorso strepitoso in trasferta, con nove successi maturati (Cantù, Fortitudo Bologna, Varese, Scafati, Treviso, Milano, Virtus Bologna, Udine, Biella) e la conquista della Coppa Italia contro La Fortezza. Tornati alla vittoria in campionato contro Varese, dopo tre sconfitte consecutive, i campani, con il prezioso apporto del tecnico e rapidissimo playmaker Marques Green, sono primi nelle palle recuperate e negli assist, secondi nei rimbalzi difensivi e terzi nella valutazione e nei punti realizzati. Devin Smith, con 18.5 punti di media, è il terzo cannoniere del torneo, l’ex canturino Eric Williams è il secondo giocatore nei tiri totali ed il quinto nelle schiacciate, ma tutto il roster irpino è di assoluto valore: l’intelligenza tattica dell’ala Nikola Radulovic, l’esperienza dell’ex capitolino Alex Righetti e l’estro di Daniele Cavaliero vanno a formare il blocco italiano, mentre gli altri due centri, il rumeno Catalin Burlacu e Sylvere Bryan, assicurano minuti di qualità. Coach Bianchi presenta così la sfida odierna: "Partita molto difficile, contro un team che ha vinto la Coppa Italia e che sarà in lotta fino alla fine per rimanere tra le prime quattro del campionato. L’Air gioca un’ottima pallacanestro sia in attacco che in difesa, è dotata di una panchina lunga ed ha due grandi allenatori, ma tutto ciò non deve influenzarci più di tanto, perché noi dobbiamo tornare a vincere in casa. Per farlo dovremo giocare una grande partita, mostrando grande aggressività e reattività sia mentale che fisica, e tanta voglia di vincere. Anche questa settimana non abbiamo potuto allenarci al completo, ma non può e non deve costituire un alibi. È da un po’ che conviviamo con questi problemi, ma dobbiamo superarli e andare oltre, perché dopo le due ultime deludenti prestazioni casalinghe, abbiamo un debito nei confronti del nostro pubblico". Sul fronte infermeria Boniciolli ha recuperato sia Radulovic che Lisicky mentre Bianchi dovrà valutare le condizioni di Yango e Migliori. Due gli ex del confronto: il trainer campano Matteo Boniciolli ed il il lungo teramano Brandon Brown. Negli scontri diretti, Teramo comanda per cinque successi a quattro, anche se nel match di andata si impose l’Air per 101-81. Palla a due fissata per le ore 20.30; dirigono Sahin, Seghetti e Tullio.

Leave a Comment