Teramo alla ricerca del successo

TERAMO – Battere il Portogruaro per salutare nel migliore dei modi lo stadio Comunale. Il Teramo di Leonardo Rossi è pronto per ospitare oggi pomeriggio il temibile Portogruaro, terza forza del torneo e seria candidata al salto di categoria, nell’ultima sfida del vecchio impianto sportivo cittadino: dal 20 aprile si emigrerà nel nuovo stadio di Piano D’Accio. I teramani, in attesa dell’imminente penalizzazione di due punti, hanno assoluto bisogno di uscire dalla crisi di risultati che li ha colpiti da qualche settimana. Nelle ultime cinque giornate, infatti, Marolda e compagni hanno raccolto appena tre punti, deludendo anche in partite sulla carta facili, giocate contro Viterbese, Cuoiopelli e Sansovino. Il Portogruaro, dal canto suo, viaggia invece a quota 46 punti in classifica con un recente ruolino di marcia che ha però deluso molto i sostenitori veneti. Dalla terza giornata di ritorno, infatti, i ragazzi di mister Domenicali hanno raccolto in nove turni 1 solo successo, 3 pareggi ed addirittura 5 sconfitte, l’ultima delle quali sul campo del Rovigo (2-0). Lontano dalle mura amiche, l’undici settentrionale ha ottenuto 5 pareggi, altrettante sconfitte e quattro successi (il più recente risale addirittura al 16 dicembre 2007 sul campo del Prato, 2-3). Il tecnico dei teramani Rossi presenta così la sfida odierna: " Ci attende un match duro contro una squadra che non devo sicuramente presentare io. Loro sono forti ma noi vogliamo tornare al successo perchè manca da troppo tempo". Sul fronte formazione, Rossi recupera Mangoni e Paolacci ma deve fare a meno dell’infortunato Gardella. A centrocampo spazio per Andreulli e Niscemi. Calcio d’inizio fissato per le ore 14.30 con direzione di gara affidata al signor Zonno di Bari. Per il match odierno non saranno validi gli abbonamenti.

Leave a Comment