Topitti: il Comune prosegue solo le opere della giunta Sperandio

TERAMO – L’assessore Gatti, “in linea con l’Amministrazione di Centrodestra (vedi problema discarica e rifiuti), nell’incapacità di risolvere un problema reale sorto in un quartiere di San Nicolò (la sistemazione del fondo stradale di via Fedele Romani), mena il can per l’aia, spostando responsabilità inesistenti su altri enti e dimostrando l’incapacità a rendere pubblico un pezzo di strada che è ancora privata”. Lo afferma in una nota il consigliere provinciale del PD Antonio Topitti che specifica di essere ancora in attesa di “un impegno concreto sia dall’assessore Gatti sia dal consigliere Puglia per una immediata sistemazione della parte pubblica di via Fedele Romani e la sistemazione futura dell’attuale parte privata. Stessa cosa per i marciapiedi di via Dante Alighieri”. Nel far riferimento ad una polemica in corso tra Gatti e il consigliere comunale del PD Scalone, nella sua nota Topitti dice:”Voglio ricordare a Gatti e Puglia (e Puglia ne è stato testimone perché è di San Nicolò) che per l’attuale Piazza Progresso, alla quale l’Amministrazione Comunale di Teramo sta per fare lavori di restyling, nel 1979 Scalone, il sottoscritto e tanti altri dirigenti dell’allora sezione del PCI di San Nicolò furono protagonisti di una petizione popolare, che raccolse migliaia di firme per far si che quello spazio fosse sistemato come luogo di aggregazione sociale. L’opera fu realizzata circa 20 anni dopo dalla prima amministrazione di centrosinistra. Basta citare solo questo perché il resto dell’elenco lo hanno fatto loro, sia Gatti che Puglia, in quanto attualmente stanno continuando la sistemazione di opere tutte iniziate dalle Amministrazioni di Centrosinistra (dal Palazzetto dello Sport alle opere di via Leonardo da Vinci), confermando una caratteristica di questa amministrazione comunale consistente nel continuare idee e  progetti delle precedenti amministrazioni di Sperandio. Quando si tratta di un problema nuovo (vedi sistemazione e rendere pubblica la parte restante di via Fedele Romani) essa si mostra, al contrario, del tutto incapace”. Secondo Topitti l’assessore Gatti parla di sistemazione delle strade provinciali attorno a Teramo, ma “tutte le strade citate dall’assessore Gatti sono comprese nel piano triennale – dice – delle opere sulla viabilità provinciale per la loro sistemazione. Voglio ricordare invece all’assessore che la frana di via P. Evangelisti di Coste Sant’Agostino aspetta ormai da 4 anni di essere sistemata, mentre assistiamo quotidianamente a dichiarazioni pubbliche di inizio lavori che invece non sono stati mai avviati”.

Leave a Comment