Inaugurata la Fiera dell’Agricoltura

TERAMO – La 20a fiera dell’Agricoltura ha preso il via stamani a Teramo con il consueto taglio del nastro. Da oggi e fino a domenica compresa, nell’area fieristica Villeroy e Boch, i visitatori potranno vedere, imparare, conoscere, assaggiare e ascoltare. E’ all’insegna di queste azioni infatti che si muove l’intera Fiera, con circa 100 espositori del settore agroalimentare ma anche della meccanica e delle nuove tecnologie, provenienti dalla provincia, dalla regione e alcuni anche da fuori Abruzzo. Con la collaborazione di università e istituti scolastici superiori è stato messo a punto un programma di convegni attraverso cui scoprire quali sono le novità e gli sviluppi tecnico scientifici di colture e trasformazioni alimentari. Con i numerosi momenti dedicati alle dimostrazioni si potrà conoscere ogni segreto sulla confezione dei prodotti e addirittura dell’intera catena che determina il prodotto finale (ad esempio, dalla panocchia al pane appena sfornato). I200 metri quadri dedicati ad una vera fattoria ricostruita in area fiera daranno la possibilità a tutti di conoscere da vicino le consuetudini degli animali da allevamento e da cortile, mentre le vaste aree destinate alle degustazioni renderanno il senso concreto della bontà dei prodotti che la Fiera presenta, raccogliendo a Teramo il meglio della produzione locale. Canti e balli allietano le visite mentre domani sera, alle 21, i Super Session si esibiranno
sul palco della fiera in un concerto anni ’70. E poi ancora: cibi, vini, specialità e persino la possibilità di adottare un cucciolo di cane.

Leave a Comment