Emanata l’ordinanza che istituisce il senso unico in via Arno

TERAMO – Dopo un lungo e controverso periodo di sperimentazione, Rabbuffo ha deciso e stamattina ha firmato l’ordinanza con la quale istituisce il senso unico in via Arno. “Scelta inevitabile “ sostiene l’Assessore al Traffico del Comune di Teramo che “in mancanza della progettazione dettagliata di uno svincolo o di uno snodo viario che risolva radicalmente la problematica” ha deciso di scegliere il male minore. A dire il vero la situazione in Via Po, la strada nella quale confluisce quella per la quale è stato preso il provvedimento, è davvero difficile. Ingorghi, rallentamenti rendono problematici l’ingresso e l’uscita dalla città.
“Con questo stato di cose” ribadisce il Comune “si è ritenuto doveroso intervenire. L’amministrazione  è consapevole dei disagi che la decisione causa ai residenti di Villa Mosca ma la necessità di risolvere il problema generale è stata ritenuta prioritaria ed è certa che ne deriveranno benefici per tutti coloro che transitano in via Po e per il traffico cittadino”.
Nei prossimi giorni sarà apposta la segnaletica sia orizzontale che verticale, prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza stessa. Ma c’è uno spiraglio: “Se le cose cambieranno quando verrà aperto il Lotto Zero o quando verrà attuato un  intervento strutturale, la scelta potrà essere rivista”.

Leave a Comment