Mazzini, le sale operatorie diventano 10

TERAMO – Quattro nuove sale operatorie all’ospedale Mazzini di Teramo, e tre ristrutturate in quello di Giulianova: entreranno in funzione la prossima settimana dopo l’inaugurazione ufficiale
che terrà il ministro della salute, Livia Turco, martedì prossimo. L’ospedale Mazzini avrà così dieci sale operatorie in totale. Le quattro che verranno messe a disposizione tra qualche giorno sono modernissime e dotate di ogni innovazione tecnologica. Gli ambienti sono dotati di sofisticate strumentaioni di monitoraggio dei gas ambientali, con lo scopo di ridurre il rischio di esposizione ai gas anestetici, di monitor che tengono sotto costante controllo di tutti i parametri vitali, di lampade scialitiche con telecamera ad alta risoluzione che oltre a rendere perfetta la visibilità sul piano operatorio permettono la registrazione degli interventi; ci sono anche emoteche e celle frigorifere a diversa temperatura e una sala di risveglio con quattro letti monitorizzati per eventuale terapia post-operatoria. "Si tratta di un ‘pezzo’ importante per l’utenza e per i chirurghi – ha commentato il direttore generale della Asl, Mario Molinari -, che garantirà una elevata qualità di trattamento. Quattro sale in più permetteranno anche di programmare i lavori di ristrutturazione del vecchio bloco operatorio dell’ospedale di Teramo senza dover interrompere l’attività chirurgica".

Leave a Comment