A Giulianova allarme per la scuola media dell’Annunziata

GIULIANOVA – C’è una lettera aperta (un allarme sulla scuola media dell’Annunziata) da parte del responsabile economico del Pdl di Giulianova, Carmine Martelli, a Sindaco, assessore alla Pubblica istruzione e all’assessore ai Beni culturali. Voglio far presente ai signori sopra citati e ai cittadini di Giulianova che c’e’ un serio pericolo che venga chiusa davvero la scuola media dell’Annunziata in quanto, gia’ da quest’anno, in questo plesso verra’ a mancare una classe prima media e, se la sottraiamo alle classi attuali, il risultato e’ che dal prossimo anno in questa scuola ci sara’ una sola classe prima ! Quindi, nel prossimo anno, ci sara’ una sola classe seconda e cosi’  via…. Con il risultato finale che nel giro di tre anni, ma forse anche meno, la scuola media dell’Annunziata non avra’ piu’ ragione di esistere.
E’ ormai consuetudine per l’Amministrazione giuliese perdere pezzi per strada vedi: Ospedale, Biglietteria Stazione Ferroviaria, il rischio di perdere anche la Motovedetta dei Carabinieri nel porto , La Bandiera Blu data a meta’, il Teatro Ariston, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta….. Io sono fermamente convinto che, se  riusciranno a perdere anche una struttura dove i nostri figli devono e dovranno andare a far bagaglio di cultura, allora davvero siamo alla rovina totale di questa Citta’.
In questi anni, nessuno ha mosso un dito per  far si che questa scuola potesse migliorarsi e potesse riprendere lo splendore di quando fu costruita, con aule piene e tante classi; al contrario, l’hanno sempre considerata una scuola di serie “B” in modo da costringere gli abitanti del luogo a iscrivere i propri figli nella sede centrale. Quando affermo che, nessuno ha mosso un dito, mi riferisco alla carenza di docenti di ruolo più volte denunciata anche da lettere inviate, a suo tempo, al Provveditorato da un gruppo di mamme indignate e preoccupate per il percorso scolastico dei propri figli.  Ad oggi, si riscontra una carenza di docenti che assicurino una continuita’ nel triennio scolastico e i nostri alunni sono costretti ogni anno a ricominciare da capo con nuovi insegnanti e supplenti in sostituzione di “ già supplenti “. Ditemi voi…… come puo’  l’Annunziata subire una cosa simile, un quartiere dove ci sono due Chiese, due Asili Nido, due Scuole Materne, una Scuola Elementare (fiore all’occhiello di tutta la citta’), una Caserma della Polizia, una Caserma della Guardia di Finanza, un Distaccamento dell’Inps, un’Agenzia Delle Entrate, un Ufficio di Collocamento, una Banca, un Centro Commerciale ect… Se ho dimenticato qualcosa, non e’ per irriverenza ma perche’, in questo quartiere abbiamo davvero tutto ( anche se siamo considerati di serie B ) ed e’ difficile elencarli dettagliatamente.
Concludo chiedendo,  al Sindaco di Giulianova , all’Assessore alla Pubblica Istruzione, e all’Assessore ai Beni Culturali, se sono intenzionati a prendere una posizione in merito.

Leave a Comment