Danneggiata la sede di Forza Italia

ALBA ADRIATICA – Atto dimostrativo, nelle prime ore di stamani, contro la sede di Forza Italia di Alba Adriatica. Materiale infiammabile è stato posto accanto alla porta di ingresso. Le fiamme scaturite hanno annerito una vetrina e bruciato in parte una bandiera del partito per poi spegnersi senza l’intervento dei vigili del fuoco. Il sopralluogo dei Carabinieri non ha evidenziato presenza di taniche o bottiglie incendiarie. Gli investigatori ritengono probabile che per alimentare le fiamme sia stata usata la bandiera trovata sul posto. Un’altra bandiera sarebbe stata bruciata. "Il ‘buonismo’ che ha caratterizzato la campagna elettorale 2008 di alcuni partiti e i conseguenti toni ‘moderati’ della competizione elettorale – scrive Fi in una nota -, non hanno purtroppo evitato atteggiamenti pericolosi e violenti nei confronti del Popolo della Libertà". "Il fatto si qualifica come un grave attentato politico al Popolo della Libertà, alla serenità dei cittadini elettori nel tradizionale sabato di riflessione. Comunque i cittadini di Alba Adriatica non mancheranno, domenica 13 e lunedì 14 aprile 2008, di recarsi alle urne per seppellire con il loro voto ogni estremismo e ogni comportamento anti-democratico".

Leave a Comment