Cambio ai vertici dell’Edilcassa

TERAMO – L’Edilcassa Abruzzo ha un nuovo presidente. Il consiglio di amministrazione dell’ente, struttura che eroga servizi a circa 1.400 imprese e 6.200 dipendenti del settore edile,ha eletto al vertice Enio Straccia, l’imprenditore già responsabile provinciale di CNA costruzioni. Il neopresidente, informa un comunicato, nel discorso introduttivo, si è soffermato sulla battuta d’arresto che il settore, secondo alcuni studi, dovrebbe subire nel 2008. “Ad oggi- ha dichiarato Enio Straccia- l’edilizia rappresenta uno dei comparti trainanti dell’economia provinciale, basti pensare che presso la Camera di Commercio di Teramo sono iscritte 4.000 imprese edili, per l’80% artigiane. Per tale ragione- ha sottolineato il neo presidente della Edilcassa- è necessario intervenire con efficaci politiche di sostegno e sviluppo nel settore”. L’unico settore in cui le previsioni sono positive, dice una nota, è quello del risparmio energetico ottenuto con la produzione di energia rinnovabile. Per questo la CNA costruzioni di Teramo, secondo la nota – ha intrapreso da più di due anni una continua e dettagliata campagna di formazione ed informazione sulle opportunità legate all’utilizzo di energia rinnovabile. Secondo la Cna di Teramo, “il rilancio del settore deve essere legato ad un aumento del potere di acquisto delle famiglie”. Per arginare dunque la crisi prevista del settore privato, il neo eletto presidente si è voluto appellare alla classe dirigente” per ridare slancio all’edilizia pubblica mettendo in cantiere le opere già progettate sul territorio”.

Leave a Comment