Referendum: impossibili nei prossimi due anni

ROSETO – Il Comitato promotore per i referendum regionali chiede ufficialmente che il Consiglio Regionale  provveda con urgenza alla abrogazione o modifica normativa che di fatto blocca i referendum. Infatti, fatti i dovuti calcoli, in base alla recente normativa, i referendum abrogativi in Abruzzo si possono svolgere “solo” in una domenica tra il 15 aprile e il 30 giugno di ogni anno, per cui, essendo già previste per il prossimo anno 2009 le scadenze elettorali per il rinnovo proprio delle Amministrazioni provinciali in Abruzzo, e nel 2010 elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale, un “qualsiasi” referendum abrogativo, non si potrà svolgere l’anno prossimo, e nemmeno l’anno successivo.

Leave a Comment